La causa dei conflitti

Quando assistiamo a un conflitto, chi è impegnato nella lotta appare così evidente che raramente cerchiamo il vero istigatore del contrasto. Ma c’è voluta una terza parte a causarlo.

A volte, dopo una guerra, si cerca la terza parte che l’ha fomentata. Lo si potrebbe fare altrettanto facilmente prima che la guerra cominci.

Esiste uno strano fenomeno che gli avvocati conoscono bene. Quando due contendenti scoprono improvvisamente una terza persona che li sta segretamente spingendo a litigare, essi si rappacificano e poi evitano la terza parte. Esiste una prova contraria, che tende a dimostrare che le cose stanno così, e anch’essa è ben nota agli avvocati. Per appianare le dispute ci vuole una terza parte, un avvocato, un arbitro o un giudice. Questi sono del tutto visibili. Beh, è evidente che ci vuole una terza parte nascosta per dare il via a una disputa!

Agitatori, pettegoli, seminatori di zizzania: queste sono le terze parti che provocano i litigi. Su vasta scala hanno dei datori di lavoro che restano nell’ombra e che li mettono al lavoro. Su piccola scala sono solo agitatori che odiano la vita. In ultima analisi, due parti NON creano una disputa. Ci vuole una terza parte nascosta.

Prima Pagina pagina 0 pagina 1 pagina 2 pagina 3 pagina 4 pagina 5 pagina 6

Test della Personalità Contatti Ulteriori informazioni A proposito di L. Ron Hubbard Libreria Prima Pagina

   © 2001-2005 Chiesa di Scientology International. Tutti i diritti riservati.
   Informazioni sui marchi d’impresa - La filosofia religiosa applicata Scientology